Idropulsori dentali: quali usare al posto del filo interdentale

Di idropulsori ne esiste un’ampia varietà sul mercato e malgrado siano diffusi da poco nelle case, ad uso privato o familiare (prima li si trovava solo dal dentista) questi apparecchi sono utilissimi per raggiungere l’ambito traguardo quotidiano di una bocca sana e pulita. La popolarità raggiunta in poco tempo da questi dispositivi ha indotto i produttori a differenziare l’offerta immettendo sul mercato non soltanto modelli generici, ma specifici e mirati. Fra questi segnaliamo gli idropulsori Waterpik pensati per chi non sopporta il filo interdentale, fatti apposta per sostituirlo e superarlo nelle prestazioni. In pratica questi apparecchi fanno le veci del filo, ma senza il fastidio di doverlo usare manualmente, un sistema non congeniale a tutti.

È notorio che il filo interdentale può richiedere tempo e abilità manuali per funzionare bene e dare i risultati voluti, non è un caso che sia inviso a molti che non se la sentono di armeggiare con questo dispositivo di pulizia dentale. Con l’idropulsore, invece, l’operazione risulta più facile e immediata. Basta indirizzare il beccuccio dell’idropulsore fra dente e dente, con la punta posizionata fra gli interstizi seguendo la linea del margine gengivale e in pochi minuti il gioco è fatto. Questi particolari idropulsori Waterpik sono in grado di rimuovere agevolmente tutti i residui di cibo che si annidano fra denti e gengive o fra dente e dente, che neanche lo spazzolino o certe volte il filo interdentale riescono a spazzare via dalla bocca, tanto sono occulti o nascosti.

I test di laboratorio parlano chiaro: l’efficacia dell’idropulsore in questa particolare operazione, che è alla base di una perfetta igiene orale, è clinicamente testata risultando praticamente doppia rispetto al filo interdentale e superiore dell’80 per cento rispetto ai risultati raggiungibili con l’uso del comune spazzolino da denti. Per provare personalmente i vantaggi oggettivi di un buon idropulsore non sarà difficile, considerando la valanga di modelli che quotidianamente affollano il mercato. Anche qui, però, in mancanza di un’infarinatura di base ci si può perdere e finire per scegliere male. Fatevi aiutare da qualche buon consiglio d’acquisto, che troverete insieme a tante altre utili info sull’argomento nel sito specializzato https://sceltaidropulsore.it.