Cuscini per cervicale, quando e perché comprarli

Sono sempre più numerosi e assortiti i cuscini per cervicale in commercio, al punto che sceglierli è diventata un’impresa. Spuntano come funghi in rete e fuori, mettendo in crisi chi deve acquistarli, perché non sempre è facile orientarsi nella giungla commerciale che propone ogni tipo di modello più o meno economico. Non è un normale guanciale, quindi la scelta dev’essere quantomeno ponderata per non acquistare un cuscino inefficace o, peggio, inadatto alle proprie esigenze. La cervicalgìa non è facile da combattere e non bisogna aspettarsi miracoli da un cuscino, ma è anche vero e dimostrato che i cuscini per cervicale sono un valido aiuto a chi soffre di questo disturbo, dovuto a posture scorrette o ai postumi di incidenti o cadute.

Come sceglierlo, allora? I criteri sono diversi e vanno dalla preferenza dei materiali agli spessori che sono di diverse misure contribuendo alla classificazione in cuscini bassi, medi o alti, da scegliere in base al grado di cervicalgìa, ma anche al modo in cui si dorme, ad esempio se a pancia sotto o in su. Questi prodotti, che possono essere meglio conosciuti andando sul sito www.cuscinipercervicale.it, hanno dalla loro il fatto di essere ergonomici e terapeutici, non sono comuni guanciali, anche nella forma sono diversi, in genere hanno una cavità centrale e sono più sollevati di lato, assumendo delle linee dette ‘a doppia onda’ fatte apposta per accogliere la zona cervicale, costituita da collo, spalle e nuca, più soggetta a dolori e conseguenti disturbi del sonno durante la notte quando si è coricati.

Nei cuscini per cervicale non tutte le onde sono uguali, ma si presentano increspate con un divario di 2 o 3 centimetri l’una rispetto all’altra. Molte persone soffrono di questo disturbo, che può essere passeggero o permanente, per alleviarlo questi cuscini sono una valida risposta, anche se non del tutto risolutiva, ma il sollievo che donano a chi li usa è percepibile fin da subito. Questi cuscini ortopedici alleviano il malessere e aiutano a stare meglio e a ritrovare una buona qualità del sonno e della vita, in generale, in quanto riducono la sensazione di dolore dando un immediato sollievo alla parte dolorante.