Le cinture massaggianti fanno dimagrire: vero o falso?

Che tipo di cinture massaggianti scegliere per dimagrire? Ce ne sono un’infinità in commercio, ma come distinguere quelle serie dalle bufale? Per non rischiare di finire vittima del ciarlatano di turno che promette miracoli si consiglia di affidarsi a professionisti del settore o di consultare tutorial tenuti da esperti su Internet dove proliferano anche blog e siti tematici, a riguardo si segnala il sito https://cinturemassaggianti.it, dove, oltre ad apprendere meccanismi e tipologie del prodotto, sono disponibili costanti aggiornamenti sulle migliori offerte di mercato. Qualche dritta possiamo darla partendo col fare un po’ di chiarezza. Ma è vero che la cintura massaggiante fa dimagrire?

Qui bisogna sgombrare il campo da equivoci alimentati da una cattiva pubblicità. Le cinture dimagranti possono aiutare a perdere peso e a far ritrovare la forma ideale, ammesso che si tratti di perdere qualche chiletto di troppo, ma bisogna tener presente che da sola non basta. Quindi, chi pensa di acquistare un dispositivo miracoloso che s’indossa e dopo qualche vibrazione si è già pronti per la bilancia, rimarrà deluso. Questo perché l’uso della cintura massaggiante in soggetti sedentari e che non seguono una dieta o, quantomeno, un’alimentazione corretta e controllata, non dà i risultati sperati. Ciò non significa che sia inutile, anzi. Esistono sul mercato delle ottime cinture massaggianti per dimagrire, ma bisogna saperle usare in abbinamento con uno stile di vita a volte contrario al proprio. Quindi, se si vuole tagliare il traguardo della prova costume, bisognerà anche essere disposti a cambiare abitudini e chiudere nel cassetto peccati come la gola e la pigrizia.

Vediamo, allora, come si può perdere davvero peso con l’ausilio di una buona cintura massaggiante. Assodato che da sola non basta, bisognerà impostare una scaletta di regole da rispettare e azioni supplementari da svolgere per conseguire l’agognato obiettivo. Se si acquista una cintura massaggiante con il preciso intento di perdere peso si dovrà prendere in considerazione la necessità di svolgere, in parallelo, anche dell’attività fisica, perché come si sa la sedentarietà è nemica della linea, ma soprattutto perché non basta bruciare grassi solo in una zona localizzata del corpo, ma bisogna bilanciare il consumo calorico estendendolo a tutto l’organismo.