Le linee nere nei tatuaggi

La contrapposizione di semplici linee nere in un tatuaggio può rivelarci molto di più di quanto possa sembrare. Sebbene l’effetto estetico è semplice ed elegante, i tatuaggi di linee nere hanno un significato ben preciso e antichissimo.

Nella cultura giapponese per esempio le linee nere veniva usate per sfigurare o marchiare un peccatore. A partire dal periodo Edo (dal 1600 al 1870 circa) ci fu una vera e propria distinzione tra gli Horimono – dei tatuaggi effettuati da uomini liberi per scopi estetici o spirituali – e gli Irezumi – ovvero dei tatuaggi che venivano impressi a seguito di una colpa come sorta di punizione indelebile. Proprio alla seconda categoria appartenevano le linee nere, un fardello da portare per espiare i propri peccati. Solo molto tempo dopo i marchiati iniziarono ad abbellire queste linee, per lo più con lo scopo di intimorire e spaventare chi avevano di fronte. Grazie a questa nuova tendenza il tatuaggio a scopo punitivo fu abolito dopo qualche anno. Ancora oggi però in Giappone si ricorda che le linee nere venivano esibite da condannati e criminali, e quindi non sono così amate.

Anche nelle tribù tribali le linee nere erano considerate rivelatrici di un determinato stato sociale. Mentre nel caso dei giapponesi questo aveva un’accezione negativa, per gli appartenenti alla tribù servivano a riconoscere il ceto di chi li aveva tatuati. In base alla loro posizione e al disegno stesso si poteva intuire facilmente l’origine di qualsiasi persona o famiglia.

Nel mondo occidentale invece spesso venivano associato alla fascia nera del lutto (soprattutto se posizionati all’altezza del braccio). Spesso ci si tatuava una fascia nera molto spessa per indicare uno stato di lutto perenne, o per rendere omaggio a un caro – passato oltre da poco – a cui abbiamo tenuto particolarmente.

Oggi questi significati sono ormai sorpassati, e molti tendono a tatuarsi le linee nere per un solo fattore estetico. Infatti si possono creare combinazioni e disegni davvero originali, variando tecniche e sfumature, per ottenere delle vere e proprie opere d’arte.

Per approfondire il discorso e avere un’idea sui più bei tatuaggi a linee nere si consiglia di navigare il link precedente.